Gang Beasts – Anteprima

Recentemente abbiamo avuto la possibilità di provare un titolo sviluppato dal piccolo studio indipendente Boneloaf: Gang Beasts. Per quanto ci riguarda, abbiamo dedicato maggior attenzione a quello che è il comparto multiplayer, mentre non ci siamo addentrati particolarmente in altri aspetti del titolo stesso, che è in costante aggiornamento da parte degli sviluppatori.

Gang Beasts: aspetti tecnici e gioco

Per quanto riguarda Gang Beasts, è abbastanza chiaro sin da subito che esso abbia uno stile molto simile ad un classico picchiaduro: lo scopo infatti è proprio quello di sconfiggere, tramite un combattimento, i propri avversari. La grafica del gioco è davvero molto semplice e l’intero ambiente, sebbene in 3D, è completamente stilizzato; sembra che sia tutto realizzato con la plastilina.

 

Buffi omini dalle fattezze gelatinose si sfidano in una partita “all’ultimo sangue”; vince chi rimane per ultimo sul campo sbarazzandosi di tutti i suoi avversari. Una volta aperto il menù di gioco, avremo la possibilità di scegliere comunque tra diversi tipi di personaggi, vestiti da ufficio, da wrestler o da animali, tutti ovviamente molto buffi e sempre stilizzati, in differenti colorazioni, blu, gialli, rossi.

Tutti i personaggi si muovono in modo molto strano, sfidando tutte le leggi della fisica. Sia nell’azione di saltare, sia nell’afferrare un avversario che nel colpirlo, sembreranno completamente privi di ossa e muscoli. I comandi sono anch’essi abbastanza semplici, sarà infatti possibile muovere il nostro personaggio in tutte le direzioni mediante l’uso della tastiera, e al contempo, saremo anche in grado di saltare, tirare pugni e afferrare i nostri avversari. Purtroppo, sebbene intuitivi, i comandi non sono sempre facili da eseguire e, molte volte, nel cercare di fare un’azione in un verso, si rischia di fare un movimento esattamente opposto. Purtroppo spesso e volentieri un comando viene scambiato per un altro e si finisce dunque per compiere gesti totalmente privi di logica, magari rischiando di cadere da soli e uccidersi.

Le ambientazioni sono differenti tra di loro, ma lo scopo del gioco è sempre lo stesso: eliminare tutti gli avversari. Per fare ciò, potremo colpirli sino allo sfinimento, e poi trascinarli o spingerli nelle varie insidie della piccola mappa. Le mappe sono molto piccole e contengono fino ad un massimo di 4 giocatori, che, a inizio turno, saranno disposti ai quattro lati opposti (per quel che riguarda le mappe quadrate) oppure disposti a file. A seconda dello scenario dovremo decidere la strategia da adottare: ad esempio si potranno spingere gli avversari giù da un camion in corsa, oppure si potrebbe decidere di farli cadere in mezzo alle ruote dentate sparse nella mappa.

 

Per quanto riguarda il comparto audio, possiamo dire che gli effetti sonori sono abbastanza efficaci, anche se, le musiche in generale non sono sempre ben azzeccate, anche se sono abbastanza varie.

Dunque, tecnicamente il gioco non sembra soddisfare appieno tutte le aspettative, in quanto si mostra, in qualche occasione, privo di logica e poco curato, ma nonostante questo, proprio per questo suo aspetto, per le fattezze dei personaggi e le loro buffe mosse, il titolo può considerarsi abbastanza divertente se giocato in compagnia, magari per farsi qualche risata. Certo è che, se state cercando un titolo che possa sostituire il vostro picchiaduro preferito, non siete sulla giusta strada. Se invece state cercando un passatempo di qualche oretta per non annoiarvi in compagnia, questo può essere il gioco che fa per voi.

Gang Beasts per il momento è ancora in fase di Early Access su Steam e attualmente quella che abbiamo provato è soltanto una beta multiplayer. Dunque non possiamo davvero trarre delle conclusioni affrettate, anche se possiamo affermare che il titolo possa rimanere abbastanza simpatico se magari giocato con degli amici, sebbene, né l’aspetto tecnico, né il gameplay in generale possano considerarsi completamente soddisfacenti. Aspettiamo di capire se e quando uscirà dall’Early Access, magari privo di glitch e migliorato sotto diversi punti, prima di dare un giudizio a tutto tondo.

Speranze

  • Divertente in multiplayer
  • Concept originale e funzionale

Paure

  • Comparto tecnico curato ma troppo stilizzato
  • Parecchi bug da sistemare

GANG BEASTS (PC) su Steam: LINK

Facebook Comments

Free WordPress Themes, Free Android Games