Digital Homicide: rimossi completamente dal catalogo Steam

Sicuramente tutti avrete idea dei titolo della Digital Homicide e anche del parere che ne hanno i vari utenti; bene, ora Valve ha preso una dura decisione contro di essi: ha infatti fatto rimuovere del tutto i titoli della software house dal catalogo di Steam.
Come spesso accade, chi possiede i titoli potrà comunque usufruirne, l’unica cosa che ne è stata bloccata è la vendita.

Quello che ha particolarmente fatto adirare Valve e che poi si è rivelato essere stato il motivo dietro questa decisione è qui spiegato: “Valve ha interrotto ogni tipo di affare con Digital Homicide per essere stata ostile nei confronti degli utenti Steam“. Digital Homicide ha infatti fatto causa a 100 utenti Steam, per un totale di 18 milioni di dollari di risarcimento, per le recensioni negative che ha ricevuto.

Ma, ogni utente di Steam è, giustamente, protetto dall’anonimato del proprio nickname, e così la Digital Homicide ha citato anche Valve affinchè fornisse i dati reali dei propri utenti. Ma a quanto pare la risposta da parte di Valve è stata particolarmente dura.
E, come se non bastasse, la Digital Homicide ha anche fatto causa al Vlogger Jim Sterling per altri 10,7 milioni di dollari a causa di video particolarmente critici sui titoli da loro sviluppati.

Se invece che spendere tanti soldi e dedizione in cause contro gli utenti forse si fosse impegnata nella realizzazione dei suoi titoli, a quest’ora probabilmente non saremo arrivati a questo punto!

Facebook Comments

Free WordPress Themes, Free Android Games