NiOh: alcuni nuovi dettagli sulla campagna

Fumihiko Yasuda director di NiOh, durante un’intervista a Fextralife ha svelato alcuni interessanti dettagli riguardanti la campagna principale e la longevità di NiOh, action RPG in terza persona particolarmente accattivante e soprattutto in grado di proporre ai videogiocatori un livello di sfida davvero elevato.

“La durata di NiOh è legata al numero delle morti dei giocatori. Durante la prima run della campagna ci si può aspettare una durata media di circa quaranta ore. In New Game + si potrà giocare la storia con nemici più forti e un bottino migliore, ma stiamo considerando tutte le possibilità. Vogliamo davvero dare al gioco un alto gradi di rigiocabilità una volta terminata la campagna, di conseguenza stiamo lavorando a questo aspetto contemporaneamente alla possibilità di sessioni in coop online.

Sarà presente un’unica mappa con diversi stage e un hub centrale, in modo da prepararsi alla battaglia e selezionare lo scenario. Oltre alla campagna principale saranno presenti oltre cento sub-quest in cui sarà necessario affrontare ondate di nemici, il tutto allo scopo di portare a casa un bottino supplementare”.

Queste le parole di Yasuda durante l’intervista.

Dunque, a oggi, ancora non si hanno certezze per quelle che saranno le meccaniche legate al comparto online, e soprattutto il matchmaking. L’intenzione è quella di sfruttare un bilanciamento che sia in grado di accoppiare gli utenti dotati di un livello di esperienza simile.
Yasuda ha infatti sottolineato: “Al momento in nostro target principale è fissato sulla campanga in single player e sulla modalità cooperativa. In futuro vorremmo inserire elementi PvP, seppur in scala ridotta, magari sotto forma di duelli in arena o qualcosa del genere”.

Facebook Comments

Free WordPress Themes, Free Android Games